L’Atelier di Grafica

Parallelamente allo sviluppo del proprio lavoro artistico, Nuvolo ha sempre mantenuto un’etica artigianale, figlia della tradizionale perizia tipografica della sua città e delle ascendenze artistiche della sua terra.

La padronanza del mezzo serigrafico dimostrata durante gli anni del primo soggiorno romano del 1949/50 lo fece divenire collaboratore prezioso per i rinnovatori dell’arte italiana operanti in seno al Gruppo Origine. Proprio nella rivista del gruppo "Arti Visive", cominciò anche l’attività grafica di Nuvolo, con la riproduzione in serie di due copertine e due illustrazioni di opere di Ettore Colla e Amerigo Tot.

Il progressivo miglioramento dei colori e dei telai serigrafici, la perizia dell’autore e le soluzioni tecniche adottate, lo portarono a distinguersi come un caso unico nella produzione della grafica d’arte italiana. Non fu “esecutore” quanto un collaboratore molto ricercato, con il quale gli artisti intesero dialogare e capire le migliori soluzioni da adottare, in approdi che a volte sorpresero gli stessi autori.

Dopo un’interruzione di circa un decennio in cui Nuvolo aveva definitivamente raggiunto uno status di autore in ideazioni formali molto personali, l’attività riprese con Corrado Cagli, del quale giunse a coprire tutta la produzione grafica, dalle piccole tirature in bianco e nero fino ad esecuzioni cromatiche con un numero straordinariamente alto di passaggi serigrafici. Dal 1968 instaurò un’attiva collaborazione con lo Studio Piattelli di Roma nell’ideazione grafica dei cataloghi delle mostre e per la tiratura serigrafiche delle opere di Ettore Colla, Mimmo Rotella, Salvatore Meo e Michelangelo Conte. Sempre nel 1968 uscirono i suoi lavori per i libri d’artista di Mirko, Cagli e Guttuso.

L’attività dell’atelier arrivò ad intensificarsi con l’insegnamento e la direzione presso l’Accademia delle Belle Arti di Perugia e lo spostamento da Roma a Città di Castello, mentre si compose attorno all’artista uno stuolo di artisti giovani o di grande fama, (come Alberto Burri, che ritornò dal vecchio “ragazzo di bottega” oltre 40 anni dopo, per il ciclo grafico “Sestante”), accomunati dalla volontà di condividere esperienza e sperimentazione con Nuvolo.

 

Le Collaborazioni di Nuvolo:
Carla Accardi, Marco Bagnoli, Bizhan Bassiri, Alighiero Boetti, Daniel Buren, Alberto Burri, Corrado Cagli, Nino Caruso, Ettore Colla, Michelangelo Conte, Luciano Fabro, Pericle Fazzini, Renato Guttuso, Karpuseler, Jannis Kounellis, Sol Lewitt, Milo Manara, Umberto Mastroianni, Salvatore Meo, Mario Merz, Mirko, Giulia Napoleone, Giulio Paolini, Michelangelo Pistoletto, Vettor Pisani, Mimmo Rotella, Ettore Spalletti, Giulio Turcato.

 

Foto Atelier1
Foto Atelier2

Contatta l'Associazione

Per segnalare materiale o contattare l’associazione, compilare il form specificando tutte le informazioni necessarie.

Carica file
La dimensione massima per ogni file è 5.00 MB