Alfa 39 (1987-1989)

La lingua degli “Alfa 39” (1987-1989) è quella omonima del codice a barre usato per automatizzare l’identificazione e la circolazione delle merci. L`artista da al codice altri contenuti, altri messaggi, determinando una nuova sintassi e una disorientante grammatica della visione. I lavori, in collage adesivo permanente di polivinilico nero su truciolato nobilitato, rappresentano delle frasi una delle quali è dedicata all’amico Emilio Villa e il motto “Positivamente, non negativamente”, usato scherzosamente nel periodo di comune permanenza a Roma.

Contatta l'Associazione

Per segnalare materiale o contattare l’associazione, compilare il form specificando tutte le informazioni necessarie.

Carica file
La dimensione massima per ogni file è 5.00 MB