Oigroig (1965-1979)

La serie degli “Oigroig” (1967-77) inaugura una costellazione immaginativa che viene esaltata dai colori alla nitro in risultati formali caleidoscopici, ultracromatici, di suggestioni visive continuamente mutanti e speculari allo stesso tempo.  Lo stesso titolo della serie, dal nome dell’artista letto al contrario, deriva dalla ricerca sulla simmetria bilaterale e sul concetto di “doppio”  che ha il suo equivalente pratico nella tecnica serigrafica adottata: l’utilizzo di carta trasparente e il ricorso al principio della meccanica dei fluidi permette che la battuta serigrafica avvenga solo sulla tela piegata a metà, la quale accoglie il colore e genera, aprendosi, una similitudine sull’altra, con un risultato simile alle ali delle farfalle.

Contatta l'Associazione

Per segnalare materiale o contattare l’associazione, compilare il form specificando tutte le informazioni necessarie.

Carica file
La dimensione massima per ogni file è 5.00 MB